FIUMICINO, OPPOSIZIONE “SCUOLA: INIZIO DISASTROSO”

Protestano i genitori davanti alla scuola della Madonnella all’Isola Sacra trasformata in una discarica a cielo aperto. Protestano i genitori a Focene per i mancati interventi e l’assurdo blocco dell’ampliamento dell’istituto finanziato dall’amministrazione di centrodestra. Protestano i genitori ad Aranova per le prostitute (e relativi preservativi) davanti alle medie. Protestano i genitori dei plessi scolastici in tutta Fiumicino, perché a parte qualche romanella e una ritinteggiata non è stato fatto nulla. Un record. Se il buongiorno si vede dal mattino, stiamo messi maluccio. Questa maggioranza continua a vivere in un mondo parallelo. Fa conferenze stampa, scrive comunicati per elogiare quanto di buono ha fatto durante l’estate, per poi ripiombare nella più cupa realtà. A parte qualche ’romanella’ e un paio di ritinteggiate niente di niente. Niente delle grandi opere annunciate in campagna elettorale e nei vari bilanci (le uniche due, peraltro bloccate, sono state finanziate dal centrodestra: l’ampliamento della scuola di Focene e il nuovo nido all’Isola Sacra). Niente dei mega interventi di cui per mesi si sono riempiti la bocca. L’unico obiettivo raggiunto, a parte quello di aumentare le tasse per due volte di seguito, è stato mettere d’accordo tutto il Comune: oggi, senza distinzioni di colori e idee politiche, protestavano tutti contro questa amministrazione. Un bel record.”