CASTELLI, CARABINIERI ARRESTANO DUE “COLTIVATORI” DI MARIJUANA

L’operazione è scaturita da alcune notizie d’ambiente, acquisite nel corso dell’ordinaria attività di ricerca informativa svolta dai Carabinieri di via in Selci, che indicavano uno dei due arrestati, sospettato di trafficare stupefacenti. L’uomo, insieme al complice, è stato quindi osservato per alcuni giorni e pedinato fino al terreno di Castel Gandolfo. I Carabinieri sono quindi intervenuti nel momento in cui, osservandoli a distanza, i due erano impegnati nelle operazioni di raccolta dello stupefacente, sequestrando complessivamente quasi 11 kg di piante di marijuana. Nel corso della successiva perquisizione nel garage di proprietà del secondo arrestato, un insospettabile impiegato di 58 anni, i Carabinieri hanno scoperto una serra per la semina e la coltivazione delle piantine dotate di 8 vasche con 128 postazioni, 4 lampade alogene per l’illuminazione ed il riscaldamento e 49 piante secche, tutto sequestrato. I due arrestati dai Carabinieri dovranno rispondere di produzione di sostanze stupefacenti.