ARDEA, TENTANO UN ALLACCIO ABUSIVO ALLA RETE IDRICA. ARRESTATI DUE ROMENI

Dopo aver parcheggiato un’auto in località Banditella, a mo’ di paravento, i due, credendosi lontani da sguardi indiscreti, avevano iniziato ad eseguire un profondo scavo sulla pubblica via, nei pressi del domicilio del 25enne. Il loro obiettivo era quello di creare un collegamento abusivo alla condotta idrica, installazione che avrebbe potuto arrecare ingenti danni economici sia al Comune di Ardea, sia alla Società Idrica S.p.a., erogatrice del servizio. A rovinare il loro piano ci hanno pensato i Carabinieri che, interrotti i “lavori in corso”, li hanno arrestati e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo.