LADISPOLI, L’ATLETA PARALIMPICO ANDREA PELLEGRINI VERSO IL MONDIALE DI SCHERMA

E vuole arricchire il suo palmares con nuovi trofei. Da poco ha lasciato il basket in carrozzina tornando al suo primo amore, ossia la scherma. L’esordio in pedana avverrà il 26 col fioretto. Il 27 gareggerà con la sciabola, il suo piatto forte. “Devo ringraziare la mia famiglia che mi sta sempre vicino – commenta Pellegrini – i maestri Carmine Autullo ed Emanuele Digiosaffatte e il fisioterapista Paolo Bricchi che sa sempre come rimettermi in sesto”. In diretta su 97,3 il campione ha lanciato il suo sogno: “Vorrei che fosse realizzatO un palazzetto dello sport, e cerco degli sponsor per una pedana attrezzata che possa farmi allenare con continuità”.