BRACCIANO, IL QUARTIERE MONTEBELLO CONTRO LE MINACCE MAFIOSE

Nei giorni scorsi, Turri ha incontrato, con i componenti il locale Circolo dell’associazione, alcuni abitanti della zona. Questo quanto dichiarato dal Presidente a seguito del suddetto colloquio: “La storia del quartiere Montebello di Bracciano è la tipica storia delle speculazioni edilizie all’italiana che vedono interagire politica, indifferenza di pezzi delle Istituzioni e imprenditoria di cui si sconosce la provenienza dei capitali. Quello che mi ha maggiormente colpito nel racconto dei cittadini di Montebello e dalla lettura del carteggio che ho avuto modo di visionare, è il manifesto pubblicato ed affisso dal “Comitato direttivo” degli abitanti del Quartiere Montebello di Bracciano, in data 22 Dicembre 2008, in cui viene riportato a caratteri cubitali la frase “Basta con le Minacce!”. Sono non poco inquietanti i racconti di alcuni cittadini colà residenti che segnalano presenze di personaggi i cui contorni e le cui storie dovrebbero essere oggetto di approfondite indagini da parte degli organi di polizia del territorio e della Direzione Investigativa Antimafia di Roma. Per quanto siamo venuti a conoscenza redigeremo nei prossimi giorni un esposto che indirizzeremo alle competenti autorità al fine di accertare se corrispondono al vero tutta una serie di situazioni che rischiano di ingenerare paure e omertà tra i cittadini di Bracciano. Come associazione abbiamo sollecitato già dal 22/09/2014 un sopralluogo da parte del competente servizio ispettivo della USL RM F Servizio Igiene e Sanità Pubblica, volto a ri-verificare la salubrità dell’area, che risultava insalubre al 28.10.2013 con tanto di possibile rischio di inquinamento ambientale e richiesta di effettuare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria atti ad eliminare gli inconvenienti igienico sanitari ed i possibili rischi per l’incolumità dei residenti. Manderemo gli atti in nostro possesso anche alla Corte dei Conti al fine di accertare se l’iter seguito nella realizzazione del Villaggio Montebello abbia arrecato danni patrimoniali all’ente Comune o ad altri enti pubblici. Abbiamo assicurato a quanti, cittadini del quartiere, lo riterranno opportuno , l’assistenza legale della nostra associazione nazionale.”