LADISPOLI, TRASPORTO PUBBLICO, IL P.d.C.I. CHIEDE RIPRISTINO CORSE FESTIVE E DOMENICALI

0
74

“I recenti tagli operati nel trasporto pubblico urbano al fine di razionalizzare i costi, hanno causato la cancellazione di tutte le corse festive e domenicali in transito per la zona Monteroni – Palo Laziale.  Ciò è causa di disagio, soprattutto per i residenti anziani che non possiedono una autovettura e che non hanno più, in quei giorni, alcun mezzo di collegamento con il centro cittadino. Per questa categoria di utenti, il non recarsi “in piazza” la domenica significa dover cessare un’attività tradizionale di svago, incontro, socializzazione, escludendoli ancora di più dalla genuina partecipazione alla vita cittadina. Gli stessi cittadini di Monteroni stanno organizzando una raccolta di firme indirizzata al Sindaco Paliotta, affinchè la domenica sia ripristinata almeno una corsa di andata ed una di ritorno che transiti per i Monteroni da effettuare la domenica mattina ed una per il pomeriggio. I cittadini di Monteroni chiedono anche il ripristino del passaggio della corsa feriale delle ore 7,15 circa, unica corsa che permette il collegamento verso il centro o verso il poliambulatorio in tempi congrui per coloro che devono effettuare visite o analisi cliniche. Il Partito dei Comunisti Italiani di Ladispoli da l suo pieno appoggio alla ragionevole richiesta dei cittadini di questo storico insediamento della campagna ladispolana, rappresentante la originaria vocazione contadina del nostro territorio. I comunisti di Ladispoli pur comprendendo le necessità di bilancio, continuano ad essere convinti che servizi essenziali come quello del trasporto pubblico, non possano essere gestiti in base a criteri meramente economici (pur importanti, anzi decisivi!), ma che debbano essere rivolti a garantire il diritto alla mobilità soprattutto delle fasce più deboli della popolazione. Siamo certi che, senza incidere significativamente sui costi comunali, si possa trovare una soluzione che soddisfi l’utenza, anche in vista della annunciata sinergia nel campo dei trasporti pubblici tra il comune di Ladispoli e quello di Cerveteri. Tale sinergia era già stata auspicata da molto tempo dai comunisti del nostro comprensorio ed era parte integrante del nostro programma elettorale per le ultime elezioni comunali sia di Ladispoli che di Cerveteri. Avevamo giustamente intuito che, date la vicinanza e le strette interconnessioni tra la vita sociale e gli spostamenti dell’utenza tra i residenti delle due città (basti pensare che la stazione di Ladispoli serve anche il centro di Cerveteri tanto da portare entrambi i nomi), solo un trasporto integrato che colleghi in più punti ed orari Ladispoli e Cerveteri possa dare le giuste risposte per un trasporto pubblico locale efficiente e razionalizzato nei costi.