REGIONE, PETRANGOLINI SU ACCORDIO CON MEDICI: “E’ VITTORIA DEI CITTADINI”

“I cittadini potranno godere del servizio di assistenza ambulatoriale anche nelle giornate di sabato e domenica e nei festivi. Non avranno più bisogno di ricette cartacee da parte del medico e per acquistare i farmaci – spiega Petrangolini –  potranno presentarsi in farmacia semplicemente presentando il proprio codice fiscale. Inoltre, sul sito web della Regione potranno localizzare e conoscere gli orari degli studi medici e delle Unità di cure primarie”.  “Si tratta – continua Petrangolini – di una generale semplificazione della vita quotidiana dei pazienti che inciderà anche sull’efficienza delle strutture di assistenza territoriale. In particolare, avrà un impatto forte sulle liste d’attesa perché, grazie a questo accordo con la Regione Lazio, i medici di medicina generale dovranno indicare anche la classe di priorità delle prestazioni, disponendo così diversi livelli di urgenza e alleggerendo l’impatto sulle strutture”. “Certo – conclude Petrangolini – resta da verificare nei prossimi mesi la effettiva messa a regime di questo accordo, soprattutto per quanto riguarda il necessario allineamento telematico tra strutture sanitarie regionali e studi dei medici di medicina generale. Ma resta il fatto che i miglioramenti che ci attendiamo rappresentano una vittoria per tutte quelle organizzazioni di cittadini che in questi anni si sono battute per una più piena tutela del diritto alla salute”