LADISPOLI, PALIOTTA ALLA REGIONE “URGONO PER LA COSTA BARRIERE SOFFOLTE”

Con queste parole il sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta ha annunciato di avere inviato una lettera di protesta all’assessore regionale all’Ambiente, Fabio Refrigeri, nella quale chiede che siano realizzate al più presto le barriere soffolte che dovranno proteggere  tutto il litorale nord di Ladispoli. “Il progetto presentato negli ultimi quattro anni dalle varie Giunte regionali – ha proseguito Paliotta –  è arrivato alla Conferenza dei servizi ma si è bloccato negli stessi uffici regionali. La situazione della nostra costa è drammatica soprattutto nella parte nord. Il problema più grave è quello di Porto Pidocchio. Non è possibile che per l’attività dei pescatori non ci sia nessuna particolare attenzione mentre quando si è trattato della costa davanti al Borgo di Palo e alla Posta Vecchia, l’Ardis è intervenuta, giustamente, un tempi molto rapidi. Siamo molto preoccupati perché con l’arrivo della stagione invernale le mareggiate non faranno che aggravare il problema dell’erosione marina. Resta il fatto – ha concluso Paliotta – che dopo la serie degli interventi che il Comune ha fatto negli anni passati tra San Nicola e Torre Flavia, interventi che ancora non sono stati rimborsati da parte della Regione Lazio, molti tratti del nostro litorale sono rimasti senza difesa. Ladispoli ora vuole delle risposte”.