REGIONE LAZIO, SEDUTE DEL CONSIGLIO CONVOCATE PER IL 19, IL 24 E IL 26

Lo ha stabilito la Conferenza dei presidenti dei gruppi consiliari ieri, durante la sospensione della seduta n. 37 dedicata al Piano di riordino della rete ospedaliera del Lazio, aperta dall’illustrazione del decreto da parte del presidente Nicola Zingaretti e sospesa durante il dibattito in Aula. Proprio da qui si ripartirà domani, mercoledì 19 novembre, alle ore 10, per completare gli interventi rimasti in sospeso dopo lo stop di ieri sera. Per la seduta n. 36, inizialmente prevista per domani, la Conferenza dei capigruppo ha stabilito di spostarla alla prossima settimana, con una doppia seduta: lunedì 24 novembre, dalle ore 11 alle 20, e mercoledì 26 con lo stesso orario. La seduta di lunedì 24 novembre affronterà il quarto punto all’ordine del giorno con il ’Question time’ e l’approvazione di due proposte di legge, la n. 189 (Storace, Righini) e la n. 184 (Sbardella, Gramazio). Si dovrebbe iniziare quindi con l’esame della proposta di legge n. 185 della Giunta regionale “Sistema cultura Lazio: sviluppo dello spettacolo dal vivo e della promozione culturale”. Nella seduta di mercoledì 26 novembre si proseguirà con lo stesso ordine del giorno, preceduto dal ’Question time’ dedicato all’interrogazione n. 37 del consigliere Marino Fardelli (Lista civica Bongiorno-Udc), concernente “Istituzione di ambulatori per la diagnosi e il trattamento dei disturbi alimentari presso tutte le strutture Asl della Regione Lazio”. In allegato l’ordine del giorno completo in pdf, più l’interrogazione n. 37.