ARDEA, DOPO IL SINDACO DI FIORI SI DIMETTE ANCHE IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GIORDANI

“E’ ormai troppo tempo che intorno la carica di presidente del Consiglio comunale, carica che mi onoro di ricoprire, si sono aperte discussioni politiche che non fanno che creare incertezza e minare l’autorevolezza di questa figura istituzionale. Lungi da me voler aggravare questa crisi della politica, crisi che sicuramente non è solo locale, ma non posso più tacere il mio dissenso rispetto la situazione che si è creata. Non posso pertanto che rassegnare le mie dimissioni da presidente del Consiglio comunale di Ardea con rammarico, nella speranza che questo gesto rassereni gli animi e possa essere l’inizio di un nuovo dialogo politico che getti le fondamenta di un percorso diverso aderente al programma politico che ci ha portato al governo della nostra città”.