LAZIO, BLITZ DEI ROS CON 37 ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE, COINVOLTA ANCHE LATINA

Il blitz è scattato nei confronti dell’organizzazione facente capo al capitolino Massimo Carminati, ritenuto ex terrorista dei Nar: tra Roma, Latina e Viterbo i militari hanno eseguito complessivamente 37 ordinanze di custodia cautelare, oltre a svariate perquisizioni effettuate anche presso la sede della Regione. Le accuse sono associazione di tipo mafioso, estorsione, usura, corruzione, turbativa d’asta, false fatturazioni e riciclaggio. A quanto pare il sodalizio otteneva con tangenti e compensi appalti e finanziamenti dal Comune della Capitale.