CORI, “CHI DICE DONNA” PRESENTA IL SUO CALENDARIO DEL 2015

L’opera è stata ideata e realizzata dalla fotografa Sofia Bucci che stavolta ha proposto una rivisitazione e reinterpretazione tutta al femminile delle copertine dei dischi, i vinili, degli anni 1970-80 del panorama musicale nazionale e internazionale. Da “Abbey Road” dei Beatles, “Wish you were here” dei Pink Floyd, “Nuntereggae più” di Rino Gaetano a “Rimmel” di Francesco De Gregori e “Queen II” dei Queen. Il lavoro contiene anche un omaggio a Francesco Di Giacomo, leader del Banco del Mutuo Soccorso, scomparso un anno fa e testimone della musica sul territorio.
Il calendario è stato “scattato” nei paesaggi più caratteristici di Giulianello. Ciascuna foto rappresenta una pagina di un pezzo di storia contemporanea della musica. L’intento è diffondere l’Arte nelle case e nel quotidiano sotto semplice forma di un calendario, rivolto soprattutto ai giovani che, ormai immersi nell’era digitale, non sanno neanche cosa sia un vinile o una musicassetta.
La presentazione avverrà domenica 7 Dicembre, presso il teatro Aurora di Velletri, al termine dello spettacolo teatrale delle ore 18:00 «UazZappe – che accade?», il terzo messo in scena da «Chi dice donna», diretto dal regista Matteo Mammucari che ne ha curato anche la sceneggiatura, insieme a Simone Renna.
Una storia che parla della nuova società, che si muove tra social network e telecomunicazioni, e del paradosso del mondo della comunicazione, dove la cosa più difficile sembra essere proprio riuscire a comunicare. Una vita vissuta attraverso uno schermo e le difficoltà che si possono incontrare nel momento in cui si prova ad abbatterlo. Per informazioni: 333 2478369.