CERVETERI, MINISTRO FRANCESCHINI: “PROLUNGARE LAMOSTRA SUL EUPHRONIOS”

 

Il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci ha commentato con soddisfazione l’esito della conferenza stampa che ha visto una partecipazione di relatori eccezionali come il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’Assessore regionale Lidia Ravera, la Soprintendente dell’Etruria meridionale Alfonsina Russo e il giornalista Fabio Isman,

Con l’arrivo del Cratere di Eufronio si realizza un bellissimo sogno. Questo capolavoro che tutti noi attendevamo con tanta emozione è tornato nella sua casa naturale, che è Cerveteri”., ha dichiarato Pascucci. All’evento erano presenti  più di trenta testate, oltre che i rappresentanti delle Istituzioni, i Sindaci e gli Assessori di alcuni Comuni del litorale, e le realtà attive nell’ambito della cultura, dell’archeologia e del turismo.

La presenza dei due capolavori di Eufronio, il Cratere e la Kylix – ha detto il Sindaco Alessio Pascucci – è un’opportunità per l’intero territorio oltre che per Cerveteri. È anche il coronamento di un anno di lavoro e di successi nel settore del turismo. Grazie agli importanti investimenti fatti dal Comune di Cerveteri insieme alla Regione Lazio e alla Soprintendenza per l’Etruria Meridionale, i nostri siti sono tornati a risplendere aumentando sensibilmente le presenze nella nostra città”.

Molto importanti, in quest’ottica, le parole del Ministro Dario Franceschini: “Il patrimonio culturale deve essere distribuito nel Paese. Credo che la mostra di Cerveteri sul Cratere di Euphronios vada prolungata anche nel periodo di Expo, che va da maggio a ottobre. E poi, chissà…”

Sono parole che ci danno una grande speranza – ha detto il Sindaco Pascucci – e che dimostrano una rinnovata attenzione da parte delle Istituzioni verso la nostra città. Un’attenzione che sta crescendo grazie anche al ruolo della Soprintendenza per l’Etruria meridionale e dell’Amministrazione regionale. È una scommessa per il nostro territorio e un’opportunità irrinunciabile per lo sviluppo delle attività turistiche.”