LATINA, FINGENDOSI MANAGER ADESCA MINORE SU SOCIAL: 30ENNE IN MANETTE

Alla ragazzina ha proposto di partecipare ad un concorso on line, con la prospettiva di un premio di 1500 euro e con la possibilità di lavorare nel campo della moda e dello spettacolo. Ricorrendo alla video chat di Skype, infine, ha spinto la sua vittima a spogliarsi davanti allo schermo. L’artefice di tale inganno era un 30enne del capoluogo, individuato e denunciato dalla polizia postale di Latina. Si è poi accertato che il finto manager aveva compiuto gesta simili anche in passato, ai danni di un’altra minorenne.