CIVITAVECCHIA, AGGREDISCE LA FIDANZATA, LE RUBA I-PHONE E MACCHINA, POI FUGGE. 34ENNE ARRESTATO DALLA POLIZIA

Sul posto gli agenti della Polizia di Stato, accertata la veridicità della segnalazione hanno iniziato immediatamente le ricerche dell’uomo il quale, ubriaco ed in preda ad un raptus violento, dopo aver colpito ripetutamente con calci e pugni la ragazza, le ha preso il cellulare e le chiavi della macchina ed è fuggito.
I poliziotti hanno intercettato la vettura del ricercato mentre tentava di dirigersi verso Santa Marinella.
Alle segnalazioni degli agenti del posto di blocco, il fuggitivo ha inizialmente risposto cercando di sottrarsi al controllo. Abbandonato il mezzo e tentando la fuga a piedi è stato raggiunto ed immobilizzato dagli agenti.
Ha insistito nel suo comportamento violento, prima colpendo con calci e pugni gli uomini della Polizia, poi danneggiando la volante con la quale è stato portato in commissariato, infine prendendo a calci e rompendo la maniglia di una porta dell’ufficio.
Terminati gli atti, ed avendo acquisita la denuncia della vittima, M.R. è stato arrestato per rapina, lesioni, danneggiamento, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e portato in carcere.