FONDI, COMMERCIANTE ARRESTATO PER LESIONI E MINACCE

Tutto è partito da una segnalazione dal pronto soccorso del “San Giovanni di Dio”, dove era stato medicato per traumi alla testa e alle ossa nasali uno studente di 13 anni. Gli agenti hanno scoperto che sul ragazzo aveva infierito il padre, arrivando a minacciarlo di morte e ricorrendo perfino ad un crick per picchiarlo. L’aggressione era stata interrotta dall’ex moglie, poi precipitatasi in ospedale. Il violento genitore è finito in manette, il malcapitato se l’è cavata con una prognosi di 10 giorni.