ARDEA, ECCO L’ADIANTUM COMMUNITY AWARDS 2014

Per l’occasione sono stati premiati il papà, la mamma e i nonni dell’anno ma anche il volontario, il politico che si è impegnato di più nell’ambito della mission associativa. Premiata anche la stampa,  gli autori e artisti che si sono adoperati nell’anno a garantire una vita serena ed equilibrata vicino agli affetti più cari.

Ecco l’elenco completo dei premiati:

Papà dell’anno: Alessandro Avenati

Mamma dell’anno: Laura Morichetti 

Nonni dell’anno: Ass. Nonni e Nonne penalizzati dalle separazioni”

Autori & Libri: Glenda Mancini

Musica e Spettacolo: Ghost

Stampa: Interris.it

Politica: on. Roberta Angelilli

Attività sociali: Ass. Comitato di Quartiere Nuova California 2004 onlus

Impegno sociale: Don Franco

Volontariato: Marco di Marco

Presenti anche molte autorità: Giudici, Avvocati, Professionisti del settore, Sindaci, Assessori e Consiglieri del territorio laziale. Secondo il presidente nazionale Giacomo Rotoli: «L’evento di Ardea sensibilizza la nostra mission associativa, la Tutela dei Minori. Ogni minore ha il diritto ad avere una famiglia, due genitori, una istruzione, un’assistenza sanitaria e ad essere accolto benevolmente nella società. Partendo da questi principi, ci battiamo così giorno dopo giorno contro ogni forma di privazione a danno del minore grazie alla nostra fitta rete nazionale».

«Come delegato di Roma», afferma Massimiliano Gobbi, «sono orgoglioso di aver ospitare l’Adiantum Awards 2014 nella mia città, è stata  un’importante occasione per sensibilizzare il nostro territorio e diffondere la cultura della Bigenitorialità, e cioè quel principio etico in base al quale un bambino ha il legittimo diritto a mantenere un rapporto stabile con entrambi i genitori, anche nel caso questi siano separati o divorziati. La cittadinanza ha risposto numerosa,  cercheremo di unire le forze per realizzare altri eventi nel territorio speciali».