LAZIO, CONSIGLIO CONVOCATO PER MERCOLEDI’ 14 E 21 GENNAIO

 lavori proseguiranno poi mercoledì 21 gennaio 2015, sempre alle ore 11. L’ordine dei lavori prevede al primo punto la nomina dei revisori dei conti della Regione: i membri del Collegio saranno estratti a sorte tra gli iscritti all’elenco di cui all’articolo 31 della legge regionale n. 4 del 2013. A seguire, altri sei punti all’ordine del giorno, tre proposte di legge e tre proposte di deliberazione consiliare. In entrambe le sedute la prima ora sarà dedicata al ‘Question time’.

Proposte di legge regionale:

PL n. 60, primi firmatari i consiglieri Piero Petrassi (Cd), Gian Paolo Manzella e Daniela Bianchi (Per il Lazio), Daniele Sabatini (Ncd), Silvana Denicolò e Gaia Pernarella (M5s). Il provvedimento riguarda la partecipazione della Regione alla formazione degli atti e delle politiche dell’Unione europea; l’adeguamento dell’ordinamento regionale agli obblighi derivanti dall’appartenenza all’Ue; l’esercizio dei poteri della Regione derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’Ue; la promozione e la conoscenza delle politiche e delle attività dell’Ue presso i cittadini, gli enti locali e gli altri soggetti pubblici e privati.

PL n. 172, Testo unico sull’Artigianato, di iniziativa della Giunta regionale.

PL n. 183, Riforma del sistema educativo di istruzione e formazione professionale della Regione Lazio, di iniziativa della Giunta regionale.

Proposte di deliberazione consiliare:

PDC n. 21 “Regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari del Consiglio regionale del Lazio”, a firma del presidente del Consiglio regionale, Daniele Leodori. Si tratta di un testo condiviso con gli altri consigli regionali, attraverso la Conferenza dei presidenti, che ha già acquisito il parere tecnico del Garante della Privacy.

PDC n. 28, sempre a firma di Leodori, intende integrare la composizione della Consulta femminile regionale per le pari opportunità con l’aggiunta dell’associazione Eudif.

PDC n. 11, di iniziativa della Giunta regionale, riguarda l’approvazione del Piano della Riserva naturale della Valle dei Casali, sita fra l’XI e il XII Municipio di Roma.

Comunicato stampa