LAZIO, DUE LADRI D’AUTO SORPRESI IN FLAGRANZA DI REATO

Ieri pomeriggio l’epilogo dell’intera vicenda. Transitando in viale Bruno Rizzieri a bordo di un’auto con colori di serie, hanno notato un uomo accucciato nei pressi dello sportello di un’utilitaria, mentre il complice era in allerta per fare da palo. I due, sebbene sorpresi della presenza della Polizia, sono riusciti comunque a risalire sulla loro auto provando a fuggire, ma sono stati subiti inseguiti e bloccati. Nel corso dello loro breve fuga hanno gettato dal finestrino un oggetto che poi, una volta recuperato, è risultato essere un punteruolo opportunamente modificato in modo da essere utilizzato come “spadino” per l’apertura degli sportelli delle auto, mentre all’interno del loro veicolo sono stati rinvenuti numerosi arnesi atti allo scasso. Condotti in Commissariato i due, entrambi romani, di 55 e 65 anni, sono stati al termine arrestati.