ARDEA, IL SINDACO DI FIORI INCONTRA I CITTADINI DI TOR SAN LORENZO

0
84

Erano presenti anche il comandante della polizia locale Giuseppe Sciaudone, il luogotenente dei carabinieri Antonio Leggiero, gli assessori comunali Riccardo Iotti e Massimiliano Orakian, i consiglieri comunali Alberto Montesi e Fabrizio Acquarelli, il dirigente dell’area tecnica Bonaventura Pianese.  “Dobbiamo riscoprire l’identità del territorio e dobbiamo partire da un fatto positivo: ci siamo unendo tutti per tutelare il quartiere – ha dichiarato Iotti –  Dobbiamo stressare chi mina alla sicurezza e al decoro del territorio e creare le condizioni perché la città sia vissuta e ’presidiata’”.  “Dobbiamo decidere insieme come creare strutture deterrenti e rimettere in sicurezza il territorio. Ecco perché è opportuno individuare quelle soluzioni corrette per migliorare la zona”, ha sottolineato il primo cittadino. La polizia locale e i carabinieri metteranno un presidio misto su viale San Lorenzo e in particolar modo in piazzale Nuova California. E’ allo studio una ordinanza per evitare il consumo di alcolici e vendita di bottiglie in alcune aree pubbliche del territorio, sarà spostato il punto di informazioni turistiche da Largo Genova a Tor San Lorenzo e ripartiranno i lavori dei marciapiedi di viale San Lorenzo. I cittadini presenteranno un progetto per abbellire il piazzale Nuova California: “Vogliamo adottare noi la piazza, per non vederla più spoglia”, hanno spiegato i residenti. “Non bisogna aver paura di fare segnalazioni – ha concluso il sindaco di Ardea – Si deve creare un tessuto sociale che possa ridare una giusta occasione di vita comunitaria. Non possiamo iniziare oggi e domani smettere, ci vuole una continuità. E bisogna stressare chi delinque, giorno dopo giorno”.