POMEZIA, IN CITTA’ LA SECONDA EDIZIONE DI “AGGIUNGI UN POSTO IN CASA”

La manifestazione ha l’obiettivo di sensibilizzare il territorio sul tema dell’affidamento familiare dei minori e a individuare possibili famiglie affidatarie quali risorse per i minori stessi. L’evento, si legge in una nota stampa diffusa dal comune “si terrà in piazza Indipendenza a Pomezia, dove – con lo slogan Ognuno di Noi può cambiare le cose!!! – verranno svolte attività di animazione e ludico ricreative per l’intrattenimento dei piccoli ospiti e delle loro famiglie. Gli Istituti Comprensivi del territorio “Pestalozzi”, “Enea”, “Via Della Tecnica”, “Orazio” e il Circolo Didattico “Matteotti”, oltre a partecipare all’evento di sensibilizzazione, esporranno presso la biblioteca comunale, antistante la piazza, i prodotti finali dei laboratori didattici e ludico-ricreativi realizzati nel corso del progetto “La Casa Di Tutti”. L’evento si inscrive nella programmazione annuale del Polo Affido del litorale pontino, costituito dai quattro comuni di Pomezia, Ardea, Anzio e Nettuno, e dei distretti socio sanitari RMH4 e RMH6.”
PRECISAZIONI SULL’AFFIDAMENTO FAMILIARE
L’affido è un intervento di aiuto e sostegno che si attua per sopperire alle difficoltà di un bambino e della sua famiglia che, temporaneamente, non è in grado di occuparsi completamente delle sue necessità affettive, accuditive ed educative. Le caratteristiche fondamentali sono la temporaneità del progetto, perché il suo obiettivo è il rientro del bambino nella sua famiglia di origine una volta superate le difficoltà, e il mantenimento dei rapporti del bambino con la sua famiglia di origine, che deve essere sempre presente nelle scelte educative del figlio.