APRILIA, AL VIA DISINFESTAZIONI E DERATTIZZAZIONI NEL TERRITORIO COMUNALE

Questo tipo di soluzione è stato adottato già lo scorso anno a seguito di un convegno nazionale tenutosi presso il Centro Nazionale per le Ricerche di Roma, durante il quale è stato mostrato con evidenza scientifica che i trattamenti aerei normalmente effettuati per combattere le zanzare adulte, oltre ad avere scarsa efficacia e breve durata, sono anche assolutamente deleteri per la salute degli esseri umani, in quanto causa di allergie quando non di patologie più serie, e dell’ambiente, permanendo sui terreni e penetrando nelle falde acquifere.

Il trattamento larvicida, al contrario, si effettua attraverso l’inserimento nelle caditoie fognarie e lungo i corsi d’acqua del principio attivo, non prevedendo alcuna precauzione specifica. Esso sarà effettuato ogni mese, secondo le condizioni climatiche, evitando di trattare in previsione di piogge. I trattamenti in calendario, oltre alla data odierna, sono previsti nei giorni 8 giugno e 10 luglio. A partire da ieri, inoltre, è iniziato un ulteriore trattamento di derattizzazione, anch’esso effettuato in corrispondenza delle caditoie fognarie.