APRILIA, IL SINDACO TERRA SCRIVE A ZINGARETTI E ASL PER CARENZE DEL SISTEMA SANITARIO

0
78

“Solo qualche mese fa – dice il Sindaco Antonio Terra – avevamo osservato, in prossimità dell’approvazione del Piano aziendale, non solo la mancanza di un ospedale pubblico, ma anche il fatto che il servizio di pronto soccorso allo stato è assicurato dalla Casa di Cura Città di Aprilia, struttura privata convenzionata. Lo stesso Poliambulatorio di Via Giustiniano ha gravi carenze strumentali e addirittura inesistenti sono quelle radiologiche. Il Piano Strategico Aziendale approvato ha dunque previsto interventi finalizzati all’attivazione della Casa della Salute e comunque all’attuazione di obiettivi strategici prioritari. Purtroppo, a tutt’oggi, nulla risulta realizzato. Va anzi detto, ancora una volta, come il servizio di Cardiologia è stato interrotto a seguito del pensionamento del cardiologo titolare e del blocco del turn over che ha impedito di rimpiazzarlo. Gravi problemi legati al numero del personale in servizio riguardano anche il Consultorio Familiare, dove due infermiere e un dirigente collocati in pensione non potranno essere rimpiazzati con la conseguenza che alcuni servizi saranno inevitabilmente sospesi. La situazione sanitaria della Città di Aprilia è, dunque, molto delicata e non può essere più tralasciata. Il servizio sanitario deve essere necessariamente garantito nei livelli minimi essenziali, soprattutto a coloro che non hanno le possibilità economiche di rivolgersi alle strutture private a pagamento. Da ciò, l’opportunità di rivolgersi nuovamente al governatore della Regione Lazio affinché venga affrontata la situazione della sanità apriliana, dando concreta attuazione al Piano Aziendale Asl, ripristinando e garantendo così i servizi sanitari necessari, affinché i cittadini di Aprilia possano riacquistare fiducia nelle istituzioni”.