ARDEA, CALCIO, AMICHEVOLE LIDO DEI PINI-APRILIA 0-1

Per la cronaca, vince la compagine apriliana con l’incornata di Pellerani servito da Frezzanella ripresa, nonostante una prima frazione dove l’undici di Panicci si è messo in luce, grazie anche all’apporto di Cristofari che non era presente contro l’Ostiamare.
Nel primo tempo, infatti, il Cedial ha messo più volte in difficoltà l’Aprilia, evidenziando soprattutto l’amalgama tra il vecchio gruppo e i nuovi arrivati; Porcari, Cirilli, Drago eBencivegna, assieme ai “veterani” Cristofari e Bernardi, hanno costretto più volte l’estremo difensore apriliano, Caruso, agli straordinari.
Sulla sponda apriliana, invece, senza Bonanni, passato al Pomezia Selva dei Pini, e la coppia Pagliaroli-Roversi, che giocheranno nella Viterbese, mister Fattori testa un 3-5-2. l’Aprilia, all’apparenza meno incisiva rispetto alla squadra gialloroyal, dopo lo spauracchio per l’autogol mancato di Caruso su retropassaggio di Montella, tra la fine del primo tempo e la ripresa, tira fuori l’orgoglio e fa la propria partita. Dopo il gol di Pellerani al 23’ della ripresa, la squadra di Fattori sfiora per due volte il raddoppio prima con Frezza, bloccato dal neo entrato Ciurluini, poi con lo stesso Pellerani che manda la sfera ben oltre la traversa.