LAZIO, RC AUTO, A LATINA I PREZZI PIU’ ALTI DELLA REGIONE

La polizza per l’assicurazione auto è una delle voci di spesa maggiori che riguardano l’utilizzo di un’autovettura. Il costo della polizza può variare di città in città a seconda delle quotazioni che le diverse compagnie attribuiscono in base al profilo dell’assicurato, ma anche alle statistiche su infortuni e furti rilevate in una determinata area.
Quanto possono costare i premi per le Rc auto in Lazio e a quanto ammontano i risparmi grazie all’utilizzo della comparazione online?
SosTariffe.it ha cercato di stimare quanto costano i premi per le Rc auto e quanto è possibile risparmiare attraverso una comparazione online. L’indagine ha analizzato i costi per assicurare una tra le auto più diffuse (Fiat Panda, la macchina più venduta nel 2014) e per un profilo di assicurato (uno dei più comuni è uomo di 40 anni con 1° classe di merito senza incidenti negli ultimi 5 anni) nelle città laziali.
L’analisi ha fatto emergere che, mediamente, la spesa più bassa per assicurare l’auto è di 289,49 euro e il risparmio sull’offerta meno conveniente, 875,33 euro, è del 66,7%.
A Latina è stato registrato il prezzo più alto dell’assicurazione auto in regione: qui il costo per assicurare l’auto va dai 408,96 euro (preventivo più basso) ai 1.160,50 euro (preventivo più alto). Per i consumatori più attenti, dunque, il risparmio è di quasi il 63,4% grazie al confronto online.
A Viterbo, invece, assicurare un’auto costa circa 142 euro in meno rispetto che a Latina. In questa città, infatti, il preventivo più basso è di 266,64 euro mentre quello più alto ammonta a 880,5 euro. Il risparmio dunque arriva al 69,7%. Nelle altre città assicurare l’auto costa dai 282 euro circa di Frosinone ai 1.195 euro di Roma (nella capitale è stato rilevato il preventivo in commercio più alto della Regione).
Ad incidere sull’andamento dei prezzi per le Rc auto ci sono diversi elementi che le compagnie tengono presente per l’elaborazione dei preventivi. L’indicatore più importante è l’indice di lesività, ovvero i feriti in incidenti stradali rispetto al totale degli incidenti (nel Lazio questo valore è aumentato del 3,4 % in 12 anni: la città con la diminuzione maggiore è Viterbo con – 3,9%, mentre l’aumento maggiore si registra a Frosinone con un +6,8%).