POMEZIA, CALCIO, LA FORTITUDO VA KO E L’UNIPOMEZIA VOLA AL PRIMO POSTO

Molte le occasioni nella prima frazione ad appannaggio della compagine cremisi, a partire dal calcio d’angolo di Lupi per Valle, con la conclusione del numero dieci respinto con un piede da Protani. Alla mezzora la grande occasione per i pometini con Lupi che, dopo aver superato in astuzia la difesa della Fortitudo, lascia partire un destro ma l’estremo difensore veliterno respinge d’istinto; la sfera arriva dalle parti di Giovinazzo con una conclusione dal limite che arriva a Ricci pronto a ribadirla in rete col suo destro ma il direttore di gara annulla il gol per offside.
Nella ripresa, i padroni di casa provano a sbloccare il risultato con Felci che, servito da Santolini, tenta con un destro ma Santi non si fa trovare impreparato e arpiona la sfera senza problemi.
I cremisi, però, continuano a pressare e a metà tempo Italiano approfitta di un’ingenuità di Protani e, dopo avergli rubata la sfera, sblocca il risultato depositandola in rete. Il raddoppio arriverà in pieno recupero con Ruffini che, entrato al posto di Italiano, dopo aver intercettato il rinvio dei locali, firma il gol che vale, oltre al 2-0 definitivo, la vetta della classifica.