POMEZIA, LITE PER I CASSONETTI DELLA DIFFERENZIATA: CHIAMATI I CARABINIERI

0
68

Il litigio è scattato tra gli inquilini di due palazzi posti uno di fronte all’altro. Una inquilina di uno dei palazzi, sostenendo che i cassonetti non dovessero essere posizionati dove si trovavano perché troppo vicini al balcone della sua abitazione, ha deciso infatti di scendere in strada e spostarli personalmente invadendo di fatto l’area privata dell’altro palazzo. Contrari all’iniziativa della signora alcuni residenti di quest’ultimo palazzo, con i quali è iniziato un acceso diverbio andato avanti per circa 1 ora, hanno chiamato i Carabinieri per avere indicazioni definitive sul da farsi. Gli uomini dell’arma, giunti sul posto, hanno comunicato che i cassonetti non devono essere spostati su iniziativa personale. A lite sedata, la signora ha fatto sapere che farà valere le sue ragione direttamente in sede comunale.