LAZIO, AUDIZIONE DEGLI STAKEHOLDERS SULLE INIZIATIVE DELLA COMMISSIONE EUROPEA DI INTERESSE REGIONALE

0
77

“L’indicazione, da parte del Consiglio regionale, delle iniziative ritenute prioritarie – dichiara Piero Petrassi, Presidente della II commissione consiliare, – è un adempimento di legge e un passaggio fondamentale per partecipare attivamente alla formazione della normativa e delle politiche dell’Unione europea di competenza o interesse regionale.
Al riguardo, l’aver coinvolto gli stakeholders regionali conferma l’ambizione di voler rappresentare al meglio le istanze delle parti economiche e sociali del territorio, accorciando così concretamente, le distanze tra i livelli istituzionali regionali ed europei.
La II Commissione nell’adottare la risoluzione, che sarà trasmessa alla Giunta, al Governo, al Parlamento, alle Istituzioni Europee ed alla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative e regionali e delle Province autonome, terrà conto delle considerazioni e delle proposte di tutti coloro che sono intervenuti in audizione e che in particolare hanno riguardato il lavoro digitale, la razionalizzazione delle normative sulla gestione dei rifiuti, la revisione e semplificazione dei fondi europei, la sostenibilità sociale e ambientale e la mobilità dei lavoratori.
Per questo voglio esprimere il mio ringraziamento a tutti gli intervenuti e la mia più grande soddisfazione per l’esito di questo primo incontro. Con ciò voglio anche cogliere l’occasione – conclude Petrassi – per ribadire l’impegno a ripetere appuntamenti di apertura alla partecipazione diretta del territorio nelle scelte di politica regionale ed europea”.