ROMA, CALCIO, VITTORIA FRA LE POLEMICHE PER IL REAL COLOSSEUM SUL RACING CLUB

0
75

Da una parte il Racing, che dopo l’encomiabile lavoro con il settore giovanile sta gustando, quest’anno, il sapore elettrizzante della prima squadra attraverso una galoppata travolgente in grado di spingere la compagine del presidente Pezone lassù, sull’elite del gruppo, dopo un inizio di stagione in sordina. Dall’altra, l’ambiziosa società romana, quest’anno di casa al Certosa, che dopo i fasti del primo anno di vita in Prima, sono partiti da attesi come protagonisti del girone. E non hanno deluso. Attigue in classifica, le due squadre si affrontano con un’unica ambizione: vincere. Tuttavia la sfida si fa intensa e complicata con al centro la figura del direttore di gara e un generale senso di amarezza registrato da parte del Racing club che, nella prima frazione, ha pensato anche di non proseguire l’incontro in segno di protesta. Tutto inizia quando il club di Petrelli si rammarica e protesta per il rosso comminato proprio in avvio della gara dall’arbitro nei confronti di Klaus Seferi. Tutto il match in dieci uomini, dunque, per il gruppo litoraneo, che tuttavia alza il livello di attenzione e abnegazione e crea alcuni brividi alla compagine romana. A peggiorare la situazione per i colori del Racing arriva il gol di Mariti al quarto d’ora con cui il Colosseum la sblocca e si porta in vantaggio. E’ il momento decisivo dell’incontro: perché, cinque minuti dopo, l’arbitro commina una seconda espulsione agli ospiti. Chianelli raggiunge il compagno negli spogliatoi in anticipo. Secondo rosso e Racing Club in 9 uomini. Situazione pesante. La tensione sale e si va all’intervallo.
La ripresa non è da meno, in quanto a pathos: Oliva trova il pareggio, ma il direttore di gara annulla. La circostanza acuisce ulteriormente le polemiche e l’amarezza degli ospiti, mentre i locali continuano a gestire il risultato di vantaggio parziale fino a trovare, poi, in ripartenza, la rete del bis con Rocchi. Il triplice fischio sancisce quindi la vittoria del Real Colosseum per 2-0, e la conquista di tre punti che pesano tantissimo negli interi equilibri lassù al vertice.
A margine della partita, oltre alla naturale felicità per i fan del club di casa per la vittoria, il clima di delusione contagia i fan ospiti oltre che i tesserati Racing club, che tornano a casa senza punti.