NETTUNO, CALCIO ECCELLENZA: STECCA IL NETTUNO, LA VIS DILAGA

E intanto, tiene apertissimi i giochi ambiziosi per il podio, conquistando tre punti tramite la qualità del gioco. La formazione di Granieri si riappropria del successo dopo il derby e lo fa con uno spettacolare poker. Al Comunale, per rialzarsi dal KO piuttosto pesante della stracittadina, i gol fioccano: e la Vis fa scintille in campo. Il 4-1 annichilisce un Nettuno che può poco, se non nulla, e continua la sua stagione più d’ombre che luci in un fondo classifica dal quale non ha mai veramente saputo allontanarsi. La formazione del Tritone, dai diversi cambi societari e tecnici, è passata ad una discontinuità di risultati e gioco che anche in gara odierna sono emersi. E’ stato, nei fatti, un predominio evidente da parte dell’Artena, che ha sancito la supremazia nel primo tempo attraverso la realizzazione di Pizzuti. Nel corso dei minuti, anche nel secondo tempo, il divario si è accresciuto: la Vis trova il modo di violare altre tre volte la porta nettunese, con Marinucci, Monaco di Monaco e Romagnoli. Spettacolare e netta la vittoria, che non viene macchiata poi dal gol bandiera di Billi, nel finale. Quattro a uno e lotta al vertice più viva che mai per la Vis. Per il Nettuno, le riflessioni continuano.