FIUMICINO, FIRMATO PROTOCOLLO CONTRO DISAGIO E DISPERSIONE SCOLASTICA

Abbiamo creato quindi una rete molto importante in cui i soggetti interessati interagiranno tra loro per evitare, appunto, che gli alunni che per qualche motivo si trovano in difficoltà, finiscano con l’abbandonare la scuola. Istituti scolastici, Servizi Sociali e Asl dovranno interagire attraverso procedure più snelle,dirette e quindi incisive sulle situazioni di disagio rilevate. Si tratta di un percorso importante che non si fermerà al solo reinserimento dell’alunno nella scuola,ma che prevede anche un successivo monitoraggio per l’uscita definitiva da una situazione a rischio”.
“E’ stato molto importante –dichiara Vincenzo Taurino, Garante dei diritti per l’infanzia e adolescenza del Comune di Fiumicino- riunire tutti i soggetti che operano con i minori all’interno del mondo scolastico perché si sono poste basi importanti per l’attuazione del protocollo. Come garante esprimo soddisfazione soprattutto per il modo con cui si è arrivati ad un protocollo condiviso, che vede coinvolte le scuole”.