INCENDIO RONCIGLIANO: DATI E INDICAZIONI DEL COMUNE DI ARDEA

Un dato, comunque, che nel corso degli anni è andato via via diminuendo (ridotto di circa due terzi rispetto al passato) proprio grazie all’implementazione della raccolta differenziata. In attesa di accertamenti e studi che stabiliranno gli effetti delle polveri (fatti dall’Arpa), l’amministrazione invita i cittadini ad essere particolarmente accorti oltre che per gli effetti della nuvola di fumo che si è innalzata, anche sullo smaltimento dei rifiuti indifferenziati. In una corretta raccolta dei rifiuti, infatti, solo una minima parte di questi è “non riciclabile”. Pertanto, anche in questo caso il buonsenso e il rispetto di minime regole è fondamentale. Rispettare i giorni della raccolta, differenziare in casa, non gettare i rifiuti lungo le strade, è essenziale. Sono regole di base che è opportuno che, con un pochino di senso civico, possano essere diffuse anche a chi, vicino di casa, ancora non le ha pienamente fatte proprie. Si tratta di regole che non valgono solo in questa occasione, ma sempre. Come già ricordato ieri sera, si rinnova l’invito, soprattutto per le zone più vicine all’impianto (Montagnano, Pescarella, Torre Bruna, Villaggio Ardeatino, Villaggio Valle Gaia), nell’attesa dei risultati di Arpa, di tenere chiuse le finestre, di lavare bene frutta e verdura specie se raccolte dai campi della zona.