LAZIO, ASD BORUSSIA CALCIO: PARLA IL PRESIDENTE VALENTINI

Per “rispolverare” l’antico fascino del Borussia, Valentini ha stretto un accordo con i vecchi dirigenti del Tor Vergata che tenteranno di risollevare il settore agonistico e non solo. «Conoscevo Antonio Longo e lui mi ha presentato tutto il suo gruppo di lavoro, persone che ritengo molto competenti e che mi auguro possano dare nuova linfa al Borussia. Ognuno avrà un incarico chiaro perché questo è il mio modo di intendere la società: il programma è valido e speriamo che sarà anche fruttuoso». Punto focale del progetto sarà anche la Scuola calcio. «Lì avevamo già una discreta base, ma quest’anno abbiamo comunque applicato una sorta di rivoluzione inserendo tecnici giovani ed altamente qualificati» ha spiegato Valentini. Il centro sportivo intitolato proprio a Fabrizio Valentini riaprirà le sue porte lunedì prossimo con il raduno di tutte le squadre agonistiche, i due gruppi Allievi e i due Giovanissimi. «Si respira già un’aria positiva, l’inizio di questa avventura sembra essere nata sotto i migliori auspici, poi sarà il campo a darci le sue risposte». Gli obiettivi del presidente Valentini per la nuova stagione sono abbastanza chiari. «Mi auguro che tutte le nostre squadre possano essere competitive, poi la differenza tra il lottare ai vertici e il vincere spesso è sottilissima». E per il futuro c’è un’intenzione precisa. «Tornare ad avere una prima squadra che sia composta da ragazzi del nostro giovanile – ha dichiarato il presidente – Già il prossimo anno allestiremo una formazione Juniores». Da quattro anni all’interno del Borussia è nato un importante movimento legato al calcio a 5 sia maschile che femminile. «Nella stagione che sta per cominciare la nostra prima squadra rosa giocherà per la prima volta in serie A – ha detto con orgoglio Valentini – Per dare ancor più forza a questo progetto abbiamo stretto un importante accordo di sponsorizzazione con l’hotel Esperia di Alba Adriatica che sarà al nostro fianco in questo campionato. L’obiettivo delle ragazze è quello di centrare una tranquilla salvezza».