GAETA, SPESA E PASSEGGIATA CON IL CANE IN ORARIO DI LAVORO: NEI GUAI DUE DIPENDENTI PUBBLICI

I provvedimenti costituiscono l’epilogo di una complessa attività investigativa svolta tra dicembre 2014 e febbraio 2015 che ha consentito di rilevare condotte illecite. I due,in più occasioni, si assentavano ingiustificatamente dal posto di lavoro per intervalli di tempo variabili, per svolgere attività private senza alcuna autorizzazione da parte del dirigente dell’ufficio e senza timbrare il badge personale nel rilevatore elettronico delle presenze. L’accertamento è avvenuto mediante riprese video fotografiche, servizi di osservazione e pedinamento che hanno consentito di documentare gli acquisti di generi alimentari nonché gli spostamenti compiuti mentre si recavano e sostavano al bar, o quando si trovavano in giro con le loro autovetture, per i motivi più disparati, non ultimo anche quello di recarsi a casa per portare il cane a passeggio lungo la spiaggia di Serapo.