APRILIA, SISMA CENTRO ITALIA: NESSUN DANNO A EDIFIFCI PUBBLICI E SCOLASTICI

“Non è da porre in relazione il terremoto con lo smottamento di Via Pantanelle che, in quel tratto di strada, risulta più in alto rispetto al terreno circostante, laddove le scoline poste ai fianchi della via risultano occluse da terriccio di tipo sabbioso, impedendo il deflusso delle acque piovane e di scarico di un’azienda agricola limitrofa. Ciò, nel tempo, ha portato allo sfaldamento della sede stradale. A riprova, è visibile la sistemazione delle scoline a valle, a circa 50 metri dall’attuale sfaldamento. Il Comune di Aprilia sta già provvedendo sia alla messa in sicurezza che al ripristino della sede stradale; si ribadisce, quindi, che l’evento sismico nulla ha a che fare con il dissesto di Via Pantanelle”. A dichiararlo l’Assessore ai Lavori Pubblici Mauro Fioratti Spallacci.
Nelle ore immediatamente successive al grave episodio sismico del centro Italia, avvertito anche sul territorio di Aprilia, gli uffici tecnici comunali hanno provveduto ad una ricognizione dei plessi scolastici e degli altri edifici scolastici, non riscontrando danni strutturali.