APRILIA, FIRMATA DAL SINDACO L’ORDINANZA ANTIPROSTITUZIONE

L’ordinanza vieta di porre in essere comportamenti diretti in maniera inequivocabile all’offerta di prestazioni sessuali a pagamento ovvero atteggiamenti che determinano o comunque favoriscono rallentamenti o intralcio alla circolazione stradale, come l’accostarsi pericolosamente al margine della strada o manovre analoghe. Si vieta altresì di chiedere informazioni, contrattare o concordare prestazioni sessuali a pagamento; di eseguire, se alla guida di veicoli, manovre pericolose o di intralcio alla circolazione. La violazione dell’ordinanza comporta l’applicazione delle sanzioni penali ed amministrative previste dalle vigenti disposizioni legislative e regolamentari. L’atto sindacale, valido dal 17 novembre fino al prossimo 31 marzo, è pubblicato sull’Albo Pretorio on Line del sito web istituzionale www.comunediaprilia.gov.it e ha ricevuto in via preventiva il parere di conformità con i principi espressi dalla vigente normativa in materia da parte della Prefettura di Latina.