APRILIA, INCLUSIONE SOCIALE, INCONTRO TRA VOLONTARIATO E TERZO SETTORE

Alla riunione hanno preso parte l’Associazione Nazionale Carabinieri, le Caritas di Montarelli, Campoverde, Santo Spirito, Santi Pietro e Paolo, Vallelata, il Comitato per il Reinserimento sociale di persone fragili, la Federazione Fare Rete, la Omnic di Cisterna, Il Melograno, l’Associazione Alzheimer Aprilia, il Cesv Lazio, il Banco Alimentare Lazio, il Centro di Solidarietà San Benedetto, Mondo Cultura, il Centro di Ascolto Città di Aprilia.
In rappresentanza del Comune di Aprilia sono intervenuti l’Assessore per le Politiche Sociali Eva Torselli e i funzionari degli uffici tecnici.
“La riunione – ha spiegato l’Assessore – aveva lo scopo di rafforzare i rapporti delle istituzioni con le Associazioni e le Caritas del territorio. È stato un confronto tra tutti coloro che in prima linea si occupano del contrasto alla povertà. Il Comune di Aprilia ha presentato le caratteristiche del programma nazionale SIA, mettendo in evidenza l’importanza della collaborazione tra i vari soggetti, pubblici, associativi o privati, che operano a titolo gratuito nel campo degli interventi di contrasto all’emarginazione causata dalla povertà e a sostegno dell’inclusione sociale”.
I rappresentanti delle organizzazioni intervenute hanno manifestato il loro interesse all’iniziativa, valutando positivamente la richiesta di collaborazione, nonché la volontà di pervenire ad un accordo/patto territoriale per il percorso SIA, nell’ottica di valorizzare le iniziative di volontariato e le attività del Terzo Settore per integrarle quali risorse qualificate del territorio.