FIUMICINO, PROTESTA DEGLI INQUILINI DI VIA DEL PORTO DI CLAUDIO PER MANCANZA DI RISCALDAMENTO

La situazione è ormai invariata dallo scorso 17 dicembre data in cui era stata segnalata la problematica del riscaldamento unitamente a crepe, segni di cedimento e caduta di calcinacci. “È assurdo che con queste temperature sotto zero anziani e bambini siano lasciati senza riscaldamenti – hanno commentato i consiglieri comunali De Vecchis, Gonnelli e Poggio – lo scorso 2 gennaio abbiamo chiesto un intervento immediato dell’Ater e dei sindaci di Roma e Fiumicino ma è passata una settimana e le temperature si sono ulteriormente abbassate ma non ci sono stati cambiamenti. È una situazione scandalosa. Si muovano”.