VIRTUS CIAMPINO VS VIRTUS FENICE 9-3

La Virtus rialza la testa, dopo la sconfitta rimediata in Sardegna, con una vittoria rotonda sulla Virtus Fenice nella giornata che vede il ritorno in campo di Paola Zeppoloni. Frecce importanti che tornano a disposizione dell’arco di mister Calabria, in previsione dei prossimi impegni che di certo impensieriranno più delle odierne avversarie la squadra di via Cuneo.
Scarpellini, entrata in campo titolare, dopo appena 2 minuti guadagna un calcio di punizione che De Luca manda fuori. Signoriello e ancora De Luca si rendono pericolose, prima di concedere la prima palla gol alla Fenice che Micangeli spreca davanti a Belfiore, ancora tra i pali al posto di D’Errigo.
Dopo la chance di Segarelli sulla quale interviene in scivolata Acini, De Luna, servita da Verrelli, sigla il vantaggio giallorosso.
Micangeli è fermata ancora da Belfiore e De Luna restituisce l’assist a Verrelli per il 2-0. Fioccano le occasioni per le padroni di casa, De Luca manda alto, mentre Signoriello e Scarpellini colpiscono un legno a testa, all’appuntamento con il 3-0 arriva finalmente puntuale De Luca, al suo quarto tentativo, ma praticamente sulla sirena la squadra di mister Volpi accorcia le distanze.
La ripresa si colora decisamente di tinte giallorosse, dopo 3 minuti Verrelli mette a segno la sua doppietta di tacco, dopo lo scambio Segarelli-Cavariani. Entra in campo Zeppoloni e la Virtus manda in rete, in serie, Verrelli, Segarelli e De Luca, nel mezzo la firma di Tombesi per un 7-2 non molto meno amaro, soprattutto perché la Virtus non ha esaurito la sua fame.
A metà del secondo tempo D’Errigo da’ il cambio a Belfiore e a 7 minuti dalla fine arriva la rete che tutti stavano aspettando, Zeppoloni porta il risultato sull’8-2 e mette alle spalle il brutto infortunio.
A due minuti dal termine è ancora Tombesi ad andare in rete per la Fenice. Chiude i conti e la partita il 9-3 di Segarelli.
Altri pensieri attendono la Virtus che fra 7 giorni sarà ospite della Coppa d’Oro, ma l’arco ha due frecce in più.

Fonte: Ufficio Stampa Virtus Ciampino