ALBANO LAZIALE, SERVIZI SOCIALI: IL 2 MARZO PARTONO I CORSI DI PROTECTION NETWORK

0
94

I corsi formativi ricalcheranno, dunque, le finalità di Protection Network, protocollo di cui il Comune di Albano Laziale è capofila, sottoscritto dalle Forze dell’Ordine, dal Tribunale e dalla Procura della Repubblica di Velletri, dal Tribunale dei Minori di Roma, dall’Asl Rm 6 e riconosciuto dalla Regione Lazio come “best practice” da promuovere e diffondere in altri territori regionali. Il corso, che avrà inizio il 2 marzo e si concluderà il 15 giugno, consisterà in dieci giornate di formazione rivolte in particolare al personale operante nei servizi sociali, nei servizi sanitari, personale scolastico e rappresentati di comunità religiose. I corsi garantiranno crediti formativi a medici chirurghi, infermieri, ostetriche, assistenti sociali e avvocati. Il Consigliere comunale, Gabriele Sepio, ha commentato: «Il contrasto alla violenza è una priorità non solo per la nostra amministrazione ma anche per ogni singolo cittadino che vuole contribuire alla difesa dei più deboli. Per la prima volta tutti gli operatori del sociale, della sanità, delle forze dell’ordine, docenti e associazioni si ritrovano in un unico progetto per contrastare la violenza fin dai primi momenti in cui si manifesta». Sepio ha poi aggiunto: «Abbiamo costruito un progetto innovativo in Italia, il Protection Network, per dare risposte sempre più veloci ed efficaci ad ogni forma di violenza. Formare tutti coloro che saranno chiamati a cogliere i primi segnali della violenza significa dare risposte forti ad un problema che merita tutta la nostra attenzione e il nostro impegno come amministratori».
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Albano Laziale al numero 0693019542 o scrivere un’email all’indirizzo servizisociali@comune.albanolaziale.rm.it.