INCENDIO ECO X, I SINDACI DEL DISTRETTO SOCIO SANITARIO SCRIVONO A PREFETTO E REGIONE LAZIO

Con questa chiedono se sussistano le condizioni tali da comportare “l’intervento coordinato di più enti o amministrazioni competenti in via ordinaria”.
Le Amministrazioni Comunali hanno inviato la missiva, in relazione ai dati a loro trasmessi
“insufficienti – si legge nel documento – per poter valutare compiutamente l’impatto igienico, sanitario, ambientale delle conseguenze dell’incendio sui cittadini e sui territori di loro competenza”. Contestualmente i Sindaci hanno anche richiesto ad Arpa Lazio la possibilità di installare all’interno del territorio del distretto una centralina di rilevazione per i dati di ricaduta dei metalli pesanti, in particolare Piombo e Mercurio.