LADISPOLI, TORNA L’ATTORE KASPAR CAPPARONI

Dopo il saluto del sindaco di Ladispoli Crescenzo Paliotta e di Stefano Fierli, consigliere comunale con delega alle Politiche Giovanili, l’insegnante Panzella ha dato il via ai lavori, salutando tutti gli allievi presenti che hanno seguito con molta attenzione e tanto entusiasmo la performance dell’attore che ha incantato l’assemblea con il racconto della sua lunga e articolata storia artistica e delle sue numerose prove sia al cinema che in televisione che naturalmente al teatro, suo primo grande amore. Non a caso il tema proposto era “Al teatro per crescere con la mente e con il cuore”, in cui sono state illustrate anche le opportunità che offre la scuola ’Agorà Accademia dello Spettacolo’, presso la sede dell’Associazione ’Profession Dance’ di Ladispoli di cui Capparoni dal 2016 ha assunto la direzione artistica: qui si possono trovare laboratori di animazione teatrale per bambini, di drammatizzazione per adolescenti ed adulti, teatroterapia, dizione, fonetica, movimento scenico, improvvisazione, stunt, canto, scherma. L’attore ha ricordato agli allievi i vantaggi del teatro come strumento didattico che facilita l’apprendimento, stimolando le energie creative ed educando il gusto estetico. «Un’occasione assolutamente unica – ha spiegato con foga Capparoni- non solo per aprirsi alla vita ma alla conoscenza di sé, da proporre come materia di studio nelle scuole. Non potete immaginare quanto calcare le scene possa insegnare tante cose su di voi, non solo prendere coscienza del proprio mondo interiore, ma anche acquisire la capacità di gestire le emozioni e impostare correttamente il rapporto con il proprio corpo. La recitazione è come la musica. Dentro c’è tutto: energia, ritmo, armonia, emozioni».
La stessa dirigente scolastica aveva commentato «Un’attività formativa fondamentale, di grande valenza culturale, che rimarrà indelebile nella storia dell’Istituto; oggi siete al centro dell’apprendimento della vostra vita e il teatro serve a sviluppare la creatività, la capacità di comunicazione». Insomma una vera palestra. Quindi i saluti a Laura Milani, docente di dizione dell’Accademia ’Agorà’, che ha spiegato l’importanza e la funzione del ’parlare correttamente’ e ad alcune allieve dell’Alberghiero che frequentano i corsi: Martina Simonini, Federica Agnano, Marina Lazzarotto e Sara Dremlik, quest’ultima applauditissima per la sua esibizione canora.
(seapress)