MUNICIPALIZZATE: ASSEMBLEE DEI LAVORATORI IN VISTA DEL REFERENDUM

Da ieri, infatti, e per tutta la giornata di oggi i rappresentanti sindacali sono impegnati in assemblee nelle diverse sot, per incontrare tutti i lavoratori e spiegare loro cosa potrebbe accadere seguendo la strada tracciata, non senza difficoltà, nella lunga trattativa con l’amministrazione comunale.
Ieri è stata la volta di Città Pulita, con due partecipate assemblee al mattino e al pomeriggio. Oggi invece la discussione approda ad Hcs (alle 12), ad Ippocrate (alle 17) e ad Argo (alle 21). Assemblee necessarie per chiarire ogni dubbio, spiegare nel dettaglio quanto ipotizzato, rispondere a domande, dopo tre anni di discussioni e dibattiti.
Una volta chiariti tutti gli aspetti, i sindacati procederanno alla formulazione del quesito referendario da sottoporre a tutti i lavoratori nella giornata di venerdì: si potrà votare dalle 9 alle 19. In base all’esito della consultazione, si andrà quindi alla firma o meno dell’accordo. Accordo che prevede, tra l’altro, la riduzione di un giorno a settimana per tre anni per cercare di ridurre il costo del lavoro, abolizione laddove richiesto, dei superminimi e degli ad personam, verifica della propria situazione contrattuale e delle mansioni svolte così da valutare in che modo i lavoratori, tutti senza alcuna esclusione, dovranno migrare alla nuova Civitavecchia Servizi.

(Seapress)