Successo per l’evento Banchetto all’etrusca

Ladispoli – Si è concluso martedì 6 giugno con una visita didattica e con un “banchetto all’etrusca”, abilmente preparato nei laboratori dell’Alberghiero di Ladispoli, il progetto di Educazione al Consumo consapevole “Sapere i sapori: a tavola con gli Etruschi”, realizzato dall’Istituto Professionale di via Federici in collaborazione con Arsial.
Il programma prevedeva una visita all’Azienda vitivinicola “Tenuta Fontana Murata”, posta nei pressi del Borgo rurale dei Terzi, proprio al confine fra i territori di Anguillara, Cerveteri, Bracciano e Fiumicino in cui gli allievi hanno potuto visitare i vigneti, le macchine agricole, gli edifici e le strutture del podere «un modo per far rivivere l’antica tradizione ceretana del vino, perseguendo co volontà e determinazione l’obiettivo di creare un vero e proprio ponte tra passato e presente –è stato detto dai proprietari famiglia Tenchini- e facendo del connubio fra tecnologia e tradizione, il punto di forza della propria attività»; quindi il ‘banchetto all’etrusca’ alla Fienatora, Azienda agricola a conduzione familiare, nota nel territorio per la dedizione e l’attenzione rivolte alla tutela delle più antiche tradizioni enogastronomiche del Lazio. Ad accompagnare gli studenti, i professori Antonio Moccia, Matematica e Responsabile di sede dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli, Michele Comito, docente di Sala, Rocco Zezza, Enogastronomia e la professoressa Concetta Allocco, insegnante di sostegno.
(Seapress) 08/06/2017