Civitavecchia: continua l’emergenza idrica

CIVITAVECCHIA – Nessun cambiamento per l’emergenza idrica che da giorni e giorni continua a creare disagi ai cittadini di Civitavecchia; sono in molti, infatti, ad essere a secco ormai da 20 giorni e a segnalare l’incresciosa situazione sui social network. E mentre l’assessore Ceccarelli è in ferie, i residenti di piazzale Torraca hanno bussato alla porta del Pincio, chiedendo un incontro con il Sindaco. «Condizioni disumane» hanno tuonato. Perché c’è rassegnazione, amarezza e stanchezza. Ed il caldo non aiuta di certo. L’Oriolo non basta. Il filo d’acqua di domenica aveva fatto ben sperare ed invece è stato solo un miraggio, un’illusione. L’acqua continua a mancare. Costantemente. Quotidianamente. Se arriva, quella poca, non si sa neanche quando. Nel frattempo c’è anche da risolvere il problema della potabilità a Campo dell’Oro, San Gordiano e Boccelle. Lunedì è stata emanata un’ordinanza che vieta l’uso potabile perchè nelle fontanelle pubbliche di viale Lazio, via del Tiro a Segno e via di San Gordiano è stata rinvenuta una presenza oltre i limiti di batteri coliformi ed escherichia coli. Ieri si è provveduto con nuove analisi, i cui risultati dovrebbero arrivare entro la giornata di domani. Nel frattempo, i residenti di Campo dell’Oro, San Gordiano e Boccelle non potranno utilizzare l’acqua a scopo alimentare se non dopo bollitura.

21/06/2017