INVESTITO DA UN TRENO DELLA ROMA-VITERBO ALLA STAZIONE GIUSTINIANA, MORTO 44ENNE“

0
84

Nella serata di domenica 29 gennaio a Roma si è verificata una tragedia. Un uomo 44enne, di origini cingalesi, è morto investito da un treno della tratta FL3 della Roma-Viterbo all’altezza della stazione Giustiniana, lungo la Via Cassia. L’allarme è scattato intorno alle 19:40 quando il personale delle Ferrovie dello Stato ha allertato la Polizia, giunta sul posto con la pattuglia Flaminio 1. Il treno, che procedeva in direzione Viterbo, ha investito il 44enne trascinandolo per diversi metri. i Vigili del Fuoco e i sanitari del 118 giunti sul posto hanno appurato il decesso del cingalese. Per permettere i rilievi del caso la circolazione dei treni è stata sospesa tra le stazioni Monte Mario e La Storta in direzione Viterbo per diverse ore, con corse di bus sostitutivi che hanno coperto il tratto MonteMario-La Storta. Sono in corso le indagini per stabilire la dinamica dell’incidente.