50enne ucciso fuori dal locale in zona Eur: sigilli dei Carabinieri e chiusura per 90 giorni

0
83

Roma – Sono stati i Carabinieri della Compagnia Roma Eur, su disposizione del Questore, ad apporre i sigilli all’esercizio fuori dal quale si è consumato il pestaggio che ha poi portato alla morte il 50enne Giuseppe Galvagno. Con apposito decreto il Questore ha disposto la sospensione della licenza con conseguente chiusura del locale per 90 giorni. Il provvedimento mirato alla sospensione dell’attività ha inoltre segnalato come lo stesso locale sia stato al centro di altri fatti delittuosi già in passato e, durante la mattinata, i Carabinieri, hanno notificato al titolare del locale il decreto che dispone la chiusura e hanno apposto i sigilli all’esercizio pubblico che, alla luce di quanto emerso, “costituisce serio motivo di pregiudizio per l’ordine pubblico e per la sicurezza dei cittadini, nell’ottica di un doveroso soddisfacimento delle esigenze di tutela sociale”.