Roma, chiuso locale della movida in zona Ostiense per i troppi episodi di violenza

Roma – Chiuso a seguito di disposizioni da parte del Questore, e su azione dei Carabinieri del comando dell’ Eur, un locale in zona Ostiense, via del Commercio perché scenario di diversi episodi di illegalità negli ultimi anni. Fatti violenti, liti, aggressioni e furti fino ad un ultimo episodio, in ordine di tempo, in cui 11 persone sono state protagoniste di una rissa a colpi di cocci di bottiglia. Tutte sono state arrestate dai Carabinieri per rissa e lesioni aggravate. A seguito di questi numerosi episodi la misura disposta dal Questore ha portato oggi all’apposizione dei sigilli e all’esecuzione di un decreto che porta alla sospensione della licenza per 30 giorni. La misura è stata notificata alla proprietaria del locale, una 50enne romana, con la specifica che, alla luce degli episodi di violenza, l’esercizio commerciale costituisce pregiudizio per l’ordine e la sicurezza pubblica.