Pomezia, ok al finanziamento per ristrutturare gli edifici di Borgo Santa Rita confiscati alla mafia

Pomezia – L’ente comunale ha ottenuto i finanziamenti che saranno necessari alla riqualificazione degli immobili interni al Borgo Sanata Rita. Gli edifici sono situati lungo la via del Mare e, confiscati alla mafia, ora sono destinati a divenire un rifugio per le donne vittime di violenza.
Gli interventi di riqualificazioni prevedono un importo di circa 20 mila euro da impiegare nella tinteggiatura degli edifici, nell’installazione di un impianto termico, nella sostituzione della caldaia e in specifici trattamenti per le travi di copertura in legno. Nella struttura, oltre all’accoglienza, potranno essere svolti progetti finalizzati al sostegno soggetti vulnerabili come le donne costrette ad allontanarsi da casa insieme ai loro figli. Questa realizzazione segue, in ordine di tempo, l’apertura alle associazioni del villino di via Cincinnato.