Ladispoli, arrestato per estorsione un 64enne romano dai Carabinieri

Arrestato un 64enne romano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di estorsione. Ad ammanettare l’uomo sono stati i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, dopo che la vittima, un 50enne del posto, si è rivolta ai militari della Stazione di Ladispoli denunciando di essere bersaglio di numerose minacce di morte da parte dell’aguzzino. L’estorsore infatti pretendeva il pagamento di un’ingente somma di denaro per saldare un debito di circa 80mila euro. Le forze dell’ordine, ravvisando nei fatti esposti una chiara condotta estorsiva, hanno predisposto un servizio di osservazione in attesa che il 64enne si presentasse dalla vittima per riscuotere una parte della somma richiesta. A scambio avvenuto, i militari sono intervenuti bloccando il 64enne romano e trovandolo in possesso del denaro illecitamente ottenuto. L’uomo, dopo gli accertamenti di rito, è stato condotto nel carcere di Civitavecchia.